Home Notizie Il Museo della Civiltà Contadina Top Choice Tourist Attraction'15 Asia
Banner

PostHeaderIcon Il Museo della Civiltà Contadina Top Choice Tourist Attraction'15 Asia

Notizie - Ultime

È con grande soddisfazione che il Consorzio Terra di San Marino comunica che il Museo della Civiltà Contadina e delle Tradizioni della Repubblica di San Marino, sede del consorzio stesso, è stato votato all’interno del sito WWW.LIANORG.COM come TOP CHOICE TOURIST ATTRACTION 2015 grazie alla sua popolarità e dopo aver ricevuto recensioni positive dai giudici e visitatori asiatici.
Il sito asiatico www.lianorg.com è un sito di informazioni turistiche professionali BtoC nonché un motore di ricerca famoso in tutto oriente specializzato in viaggi nel mondo con sede a Beijing China, ha infatti come mercato di riferimento Cina, Giappone e tutti i Paesi Asiatici ed utilizza come sistemi di classificazione le valutazioni delle associazioni di professionisti e dei turisti garantendo così l’autenticità e l’affidabilità delle informazioni sui candidati, inoltre a queste si aggiungono i commenti e i feedback degli utenti/visitatori lasciati on line sul sito. Ogni anno lianorg.com seleziona e valuta oltre 8.000 ristoranti, 5400 hotel, 3700 negozi in oltre 1500 città attraverso oltre 80 paesi al mondo.
La lettera arrivata qualche giorno fa direttamente dalla Cina ha lasciato felicemente sorpresi i responsabili del Consorzio Terra di San Marino ed i curatori del Museo, Ezio Bartolini e Filippo Giardi, che da tempo con passione e dedizione curano l’allestimento, la selezione e anche la risistemazione dei preziosi reperti legati alla vita contadina. Grazie al riconoscimento come Top Choice 2015 per il Museo della Civiltà Contadina e tutte le informazioni riguardanti il Museo saranno promosse attraverso vari media come video, libri, guide turistiche e newsletter. La busta conteneva inoltre una esclusiva medaglia da apporre al sito museale quale riconoscimento per tutti i turisti asiatici che arriveranno al Museo della Civiltà Contadina.


“Gli oggetti contenuti a Casa di Fabrica – questo il nome della vecchia casa patronale sede del Museo e ritrovato all’interno di vecchi documenti catastali- hanno un grande valore, certamente più affettivo che economico e riportarli alla luce e far conoscere alle tante scolaresche che ogni anno vengono a visitarla ma anche mostrare ai visitatori stranieri le nostre tradizioni rurali ci riempie di orgoglio- affermano i curatori del Museo”.
Un grande risultato per il consorzio Terra di San Marino il cui scopo è quello di promuovere i prodotti delle cooperative agricole del territorio, attraverso l’emanazione di disciplinari di produzione e relativi controlli, ma anche quello di riscoprire le nostre radici culturali e storiche. Tante le visite nel corso dell’anno da parte di visitatori di tutto il mondo che grazie alla collaborazione con gli uffici pubblici preposti, le segreterie di stato competenti, gli enti di promozione turistica sammarinesi e le associazioni di categoria danno l’opportunità ai propri ospiti di vedere un angolo intatto del nostro meraviglioso territorio in cui il tempo sembra essersi fermato.

 

Breve Scheda sul Museo della Civiltà Contadina e delle Tradizioni
della Repubblica di San Marino – sede del Consorzio Terra di San Marino

“Il taglio del nastro alle ore 15.00 di sabato 2 Maggio 2009, alla presenza delle massime cariche istituzionali, i Capitani Reggenti, dei Segretario di Stato al Territorio e del Capitano di Castello di San Marino Città e del Presidente del Consorzio Terra di San Marino.
A sottolineare l’importanza dell’evento anche un gruppo di giornalisti Arga-Unaga, esperti del settore agroalimentare, i quali non solo hanno avuto modo di scoprire i frutti genuini che il nostro territorio può offrire come l’olio, i formaggi, il vino, la nostra carne bovina e i piatti della tradizione, ma hanno avuto modo di vedere e scoprire i “tesori” contenuti all’interno della Casa di Fabrica, ovvero il Museo della Civiltà Contadina.
La casa di Fabrica è una delle case patronali più vecchie del territorio sammarinese, presente nei catasti sammarinesi già dal 1770 e che grazie ad un restauro conservativo è stato possibile restituirla a tutti i sammarinesi mantenendo le peculiarità e le caratteristiche di una volta. Innanzi tutto sono stati ricostituiti gli ambienti più importanti della casa contadina ovvero la cucina, la stanza del vecchio telaio e dei lavori femminili, la camera da letto, il granaio.
Ma non solo, tanti gli oggetti presenti al suo interno: una zappa o una falce oppure una pentola di rame o un antico ferro da stiro al carbone, un bilancino ed un telaio, una vecchia culla, la madia e i cereali e tanto altro.
La Casa di Fabrica custodisce quei tesori legati alle condizioni e alle abitudini di vita e di lavoro della civiltà rurale di un tempo, tesori da svelare e restituire alle giovani e future generazioni quale testimonianza importante delle nostre tradizioni e della nostra cultura che non possono essere dimenticate.
“Un museo, in quanto tale, rappresenta un valore indiscusso e perpetuo per tutti coloro che ne potranno fruire soprattutto se si parla di museo della civiltà, dove l’ importanza storica è accompagnata dalla valorizzazione culturale e dalle tradizioni di un Paese. Siamo veramente felici che siano stati tantissimi i sammarinesi, e non solo, che durante la visita alla fiera agricola hanno visitato il museo delle nostre tradizioni”
ORARI
visitatori singoli : da lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30
gruppi con guida : visita guidata su appuntamento
INGRESSO
€ 3,00 per non sammarinesi- gratuito per sammarinesi e residenti

 
Immagini Prodotti
ccf20102010_00001.jpg
Video Casa Fabrica
Video istituzionale
Sondaggio
Quale prodotto Terra di San Marino preferisci
 
VISIT SAN MARINO
Banner
Banner
www.visitsanmarino.com
consorzio terra di san marino